Il costo dell’energia solare è precipitato del 25% in soli 5 mesi

0
108

A quanto pare, siamo davvero entrati in una nuova era di produzione energetica, ed è quella delle energie rinnovabili. Negli ultimi mesi, il costo dell’energia solare è sceso moltissimo, e sembra che la situazione sia permanente.

“Non c’è ragione per cui il costo dell’energia solare debba salire ancora” ha affermato Frank Wouters, amministratore di Masdar Clean Energy.

Se i governi e gli innovatori continueranno ad investire in queste fonti di energia, le previsioni di Wouters sembrano essere accurate.

In soli 5 mesi, i prezzi sono scesi del 25%; di ciò è facile rendersi conto guardando i recenti appalti per la costruzione di impianti solari in Cina (0.46$/W per 500 MW di potenza) e Dubai (0.023$/kWh per 1.2GW di potenza).

Come mai?

Diversi fattori hanno permesso questa evoluzione. In Cina, l’energia solare è molto incentivata, e la riduzione dei prezzi sui materiali per i pannelli è stata notevole fin dall’inizio di quest’anno.

Ad Abu Dhabi, invece, i bassi prezzi sono giustificati dal fatto che la zona ha uno dei livelli di esposizione alla radiazione solare più elevati del mondo.

In generale, i governi si stanno accorgendo dell’esigenza di incentivare una riconversione energetica per svincolarsi finalmente dai combustibili fossili; notevole l’esempio del Costa Rica, che nel 2015 riuscì a coprire il suo intero fabbisogno con le rinnovabili per quasi 1 anno (299 giorni, per la precisione). Quest’anno, il Costa Rica ha già sorpassato i 150 giorni di alimentazione con sole fonti rinnovabili.

E gli altri stati?

Molte altre nazioni sembrano seguire questo trend di riconversione energetica.

In Nevada (USA), è in corso la costruzione di un impianto ad energia solare da 100 MW con un costo davvero esiguo di 0.04$/kWh. Impianti simili sono in costruzione anche in Cile ed in India.

Conservazione dell’energia

Una domanda comune riguardo all’energia solare è come si ha intenzione di conservare l’energia prodotta, poiché il sole non fornisce radiazione in maniera continuativa (ovviamente).

Molte aziende si stanno occupando del problema: le batterie Tesla Powerwall, per esempio, hanno avuto davvero un grande successo, registrando nell’arco di 1 anno vendite per ben 1 miliardo di $.

Fondamentalmente, le Tesla sono progettate per conservare l’energia solare ed utilizzarla per produrre corrente elettrica anche di notte.

In ogni caso, sembra essere certo che le tecnologie rinnovabili siano in evoluzione continua, e che i costi continuino a scendere regolarmente.

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here