Una tribù isolata dell’Amazzonia è stata fotografata per la prima volta da un aereo

0
367

Una tribù isolata è stata fotografata da un aereo per la prima volta, in una zona dell’Amazzonia Brasiliana che sta venendo attualmente danneggiata da minatori illegali.

I membri della tribù hanno mantenuto il loro stile di vita tradizionale per millenni, e potrebbero essere a rischio di scomparire se non vengono protetti dalle invasioni nel loro territorio da parte dell’uomo moderno.

Le foto sono state scattate da un aeroplano di proprietà del governo brasiliano, in cerca di minatori illegali, e mostrano una struttura comunitaria detta “yano” che appartiene alle popolazioni indigene degli Yanomami. Ufficialmente sotto protezione dal 1992, questo territorio ospita, secondo le stime, circa 22.000 individui, divisi in numerose tribù; almeno 3 di queste tribù non sono mai venute in contatto con l’uomo moderno occidentale, secondo l’organizzazione “Survival international“.

content-1479827837-guilherme-gnipper-1302-original-original-original-1

Struttura Yano visibile dall’aereo. © Guilherme Gnipper Trevisan/Hutukara

Ogni sezione delle case degli yano ospita una diversa famiglia, e fornisce spazi per appendere amache e conservare il cibo; è stato stimato che vivono nella struttura circa 100 persone.

Tuttavia, con circa 5000 minatori illegali nelle vicinanze, in cerca di oro, questi abitanti di vecchia data potrebbero essere in pericolo. La storia ha mostrato più volte come le comunità di indigeni possano essere decimate dall’incontro con individui esterni, sia da malattie letali per cui non hanno difese (es. vaiolo trasportato dai conquistadores) che dal comportamento violento degli stessi.

All’inizio di quest’anno, un referto indicava come circa il 90% degli indigeni in Amazzonia soffrisse di avvelenamento da mercurio, come risultato dell’attività dei minatori illegali nella foresta.

content-1479827863-guilherme-gnipper-1334-2-original-original-original

© Guilherme Gnipper Trevisan/Hutukara

Oggi il numero di questi intrusi illegali è aumentato considerevolmente, e sta costringendo il governo ad uno spiegamento di forze maggiore nella speranza di difendere le tribù.

Stephen Corry (Survival International) ha affermato che “Queste immagini straordinarie sono un’ulteriore prova dell’esistenza di altre tribù isolate, mai contattate. Non si tratta di selvaggi, bensì di complesse società contemporanee i cui diritti devono essere rispettati.”

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here