Un teenager africano portò corrente e acqua al suo villaggio costruendo centrali eoliche e pompe, studiando da autodidatta in biblioteca

0
41

La storia di William Kamkwamba ha fatto il giro del mondo, e il ragazzo ha ricevuto personalmente i complimenti da personalità come Al Gore.

William è stato costretto a finire la scuola a 14 anni: i suoi genitori non potevano permettersi di pagare gli 80 $ all’anno richiesti dall’istituto.

Il suo sogno era portare elettricità ed acqua corrente al suo villaggio, soprattutto in seguito alla grande siccità che colpì il Malawi nel 2002, uccidendo migliaia di persone e facendo fare la fame alla sua famiglia.

Non potendo andare a scuola, William cominciò a farsi una cultura da solo alla libreria del villaggio; quando trovò un libro sui mulini a vento rimase molto affascinato dal fatto che potessero produrre elettricità e azionare pompe dell’acqua.

Senza perdere tempo, iniziò a documentarsi su libri di fisica ed ingegneria alla luce della sua lanterna di sera, lavorando di giorno nella fattoria di famiglia.

William mise insieme una turbina utilizzando vecchie parti di una bicicletta, la ventola di un trattore e delle parti di un ammortizzatore.

Costruì le pale del mulino modellando dei vecchi tubi di plastica.

La prima centrale eolica costruita era alta 5 m, e dall’aspetto strambo; gli abitanti del villaggio erano scettici del lavoro di William, persino la sua famiglia.

Ma cambiarono presto idea quando il mulino fornì finalmente elettricità alla capanna di fango e legno della famiglia Kamkwamba.

Fu poi la volta della pompa dell’acqua e di altri mulini per la produzione di energia elettrica, costruiti per altri abitanti del villaggio.

Nel 2007 WIlliam su invitato ad una prestigiosa conferenza di tecnologia in Tanzania, e per la prima volta potè utilizzare un collegamento internet, da cui rimase incredibilmente affascinato.

“Non ero mai andato su internet, lì ci sono informazioni su qualunque cosa, è davvero incredibile. Ho trovato un sacco di informazioni sui mulini a vento” ricorda William con eccitazione.

Oggi WIlliam ha 27 anni, ha vinto una borsa di studio per l’università di Johannesburg e gira il mondo per raccontare la sua storia alle conferenze.

Ma non perde di vista il suo obiettivo “Appena potrò tornerò al mio villaggio e utilizzerò le mie conoscenze per migliorare la situazione. C’è ancora moltissimo da fare.”

In Malawi, infatti, soltanto il 5% degli abitanti ha accesso all’energia elettrica.

http://news.bbc.co.uk/2/hi/africa/8257153.stm

Facebook Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here